Autorizzazione allo scarico

Per un nuovo allaccio alla rete fognaria occorre compilare e spedire in originale o consegnare ai nostri sportelli la modulistica relativa alla richiesta presente in questa sezione. Consulta la pagina Orario sportelli.


Scarichi domenstici

A seguito della richiesta di allacciamento l'utenza sarà contattata dai nostri tecnici per un sopralluogo congiunto nel quale verranno stabilite le modalità di posa della tubazione d'allaccio. A mezzo posta verrà inviato il preventivo di spesa e solo dopo il pagamento la Società provvederà alla realizzazione delle opere.

La successiva attivazione degli scarichi di acque reflue domestiche o a queste assimilate è subordinata all'ottenimento dell'ammissione allo scarico, ottenibile restituendo la modulistica opportunamente compilata:

È possibile richiedere un parere preventivo sull'accettabilità dello scarico in pubblica fognatura compilando il seguente modulo.

I titolari di pozzi privati o fonti di emungimento alternative al pubblico acquedotto entro il 31 marzo di ogni anno sono tenuti a compilare e restituire ad Acque Bresciane S.r.l. l'autodenuncia relativa allo scarico generato dall'insediamento e smaltito nella pubblica fognatura l'anno precedente.

 

Scarichi industriali

L'attivazione di scarichi di acque reflue industriali è subordinata all'ottenimento dell'autorizzazione allo scarico rilasciata dall’ATO di Brescia.E' possibile farne richiesta compilando la modulistica che segue.

L'attivazione dello scarico industriale è subordinata al rilascio del benestare di immissione da parte della Società Acque Bresciane S.r.l., che dovrà essere espressamente richiesto dal titolare dello scarico presentando la seguente modulistica.

Bisogna rivolgersi sempre all’ATO anche per richiedere la voltura di un'autorizzazione di tipologia industriale precedentemente concessa.

Entro il 28 febbraio di ogni anno l’utenza industriale è tenuta ad inviare ad Acque Bresciane S.r.l. l’autodenuncia compilata relativa allo scarico generato dall'insediamento e smaltito nella pubblica fognatura l’anno precedente.