13 nov 2020
Eventi
Premio Cesare Trebeschi
Premio Cesare Trebeschi

 

Ci sono testimonianze – d’impegno civile, dialogo, anche di fede – che meritano di superare lo spazio di una vita, pur lunga e fruttuosa. Alcune realtà bresciane, concordi sul fatto che Cesare Trebeschi sia una di queste, promuovono la prima edizione del Premio a lui intitolato, “L’arte del bene comune”. Destinatari le studentesse e gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado della provincia di Brescia, chiamati a “incontrare” Trebeschi attraverso i suoi scritti e le testimonianze di chi l’ha conosciuto, e a comunicare con fotografie o video la loro idea sostenibilità. Non solo ambientale, ma anche culturale, con quell’apertura alle differenze che l’avvocato Trebeschi ha sempre indicato come strada maestra per la convivenza di città e comunità.

Otto i promotori - Acque bresciane, Associazione artisti bresciani, Fondazione AIB, Fondazione ASM, Fondazione Brescia Musei, Fondazione Cogeme, Fondazione Sipec e Laba -, con il patrocinio della Provincia di Brescia, dei comuni di Brescia e Cellatica, paese natale di Trebeschi, e in collaborazione con l’Ufficio scolastico provinciale.

Agli studenti, che possono partecipare singolarmente o come classe, viene chiesto di rappresentare i valori della sostenibilità con fotografie o video. La giuria sceglierà i tre migliori lavori per la sezione opere individuali e altrettanti per la sezione opere collettive. In premio e-bike e buoni acquisto per prodotti hi-tech per i singoli, mentre per le scuole che abbiano presentato i lavori migliori sono previsti buoni acquisto ed esperienze formative offerte dall’Accademia Laba e da Fondazione Brescia Musei.